LA NEUTRALITA’ DELLA CONFEDERAZIONE SVIZZERA DAL 1815 Visualizza ingrandito

LA NEUTRALITA’ DELLA CONFEDERAZIONE SVIZZERA DAL 1815

T.Aebischer

18,00 €

Aspetti geografici e storico-politici

  • Codice: 010G723
  • ISBN: 9788831341455
  • Autore: T.Aebischer
  • Editore: ARBOR
  • Note: Alcune Illustrazioni in B/n
  • Formato: 14 X 20
  • Lingua: Italiano
  • Rilegatura: Brossura
  • Pagine: 160
  • Anno di pubblicazione: 2021

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

Codice: 010G723
ISBN: 9788831341455
Autore: T.Aebischer
Editore: ARBOR
Note Alcune Illustrazioni in B/n
Formato 14 X 20
Lingua Italiano
Rilegatura Brossura
Pagine 160
Anno di pubblicazione 2021

La neutralità è un ideale e un concreto modo di affrontare le relazioni tra gli Stati presente nella storia della Svizzera sin dal XVI sec.. Tale ideale è parte anche di quell’essere cittadino svizzero che ancora oggi è sentito e che per essere compreso deve essere analizzato nelle varie sfaccettature che ha preso nel districarsi lungo la Storia. Lo studio della neutralità della Svizzera riveste una particolare importanza sia per la sua posizione geografica al centro dell’Europa