SORGENTE DI MORTE Visualizza ingrandito

SORGENTE DI MORTE

G.P.Mattogno

18,00 €

L'omicidio del non-ebreo del Talmud e nella tradizione rabbinica

  • Codice: 076G612
  • ISBN:
  • Autore: G.P.Mattogno
  • Editore: Effepi
  • Formato: 14 x 21
  • Lingua: Italiano
  • Rilegatura: Brossura
  • Pagine: 140

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

Codice: 076G612
ISBN:
Autore: G.P.Mattogno
Editore: Effepi
Formato 14 x 21
Lingua Italiano
Rilegatura Brossura
Pagine 140

«Secondo la tradizione storica dei testi talmudici e rabbinici l’omicidio di un ebreo è un crimine capitale e uno dei tre peccati più odiosi: gli altri due sono l’idolatria e l’adulterio. Tuttavia un ebreo che, indirettamente, era causa della morte di un altro ebreo doveva essere punito da Dio piuttosto che dagli uomini. Quando la vittima era invece un gentile, l’ebreo non poteva essere punito da un tribunale della giustizia umana e nemmeno costituiva peccato causare indirettamente la morte di un gentile». (Israel Shahak -1933-2001)