Prezzi ridotti! STORIA DELLA LEGIONE TAGLIAMENTO Visualizza ingrandito

STORIA DELLA LEGIONE TAGLIAMENTO

L.Malatesta

20,00 €

40,00 €

-50%

Volume 1°Dalla fondazione alla guerra di Russia

Volume 2°Dalla guerra di Russia all’Armistizio

  • Codice: 121G191
  • ISBN: 9788865702475
  • Autore: L.Malatesta
  • Editore: Macchione Editore
  • Note: illustrato in b/n
  • Formato: 21 X 29.7
  • Lingua: Italiano
  • Rilegatura: Brossura
  • Pagine: 1292 DUE TOMI INDIVISIBILI

Codice: 121G191
ISBN: 9788865702475
Autore: L.Malatesta
Editore: Macchione Editore
Note illustrato in b/n
Formato 21 X 29.7
Lingua Italiano
Rilegatura Brossura
Pagine 1292 DUE TOMI INDIVISIBILI

L’audacia e la forza vincono l’insidia”. Questo era il motto della 63ª Legione

Tagliamento. Fu un reparto della Milizia fascista ed ebbe la giurisdizione nella provincia di Udine. Dal 1923 fino allo scoppio della 2ª guerra mondiale il reparto non fu mai impiegato in nessuna operazione militare, in colonia o in Albania. I compiti dei legionari fu il normale addestramento periodico e l’organizzazione dei corsi premilitari per la gioventù. Con lo scoppio della guerra mondiale, la legione fu mobilitata e dal maggio 1940 al settembre fu impiegata nel controllo del territorio di confine con il regno di Jugoslavia. Fino al febbraio successivo, la storia del reparto fu congelata perché la legione non era mobilitata. Da quel mese iniziò la parte più importante della storia. Prima ci fu l’addestramento in Calabria in funzione antisbarco e poi dopo la sfilata a Mantova davanti a Mussolini, la partenza per la campagna di Russia. Dall’agosto 1941, la legione fu in Russia. Le prime battaglie sul Dnieper per arrivare alla battaglia di Natale del 1941, una lotta che durò per oltre un mese e vide il reparto maggiormente protagonista come vite umane e decorate la Tagliamento.