L’ESERCITO AI GIOCHI OLIMPICI Visualizza ingrandito

L’ESERCITO AI GIOCHI OLIMPICI

P.Lazzaroni – G.M. Loriga

20,00 €

Al momento non disponibilie

Avvisami quando disponibile


Ai sensi del Regolamento UE 2016/679, compilando ed inviando questo form, dichiaro di avere preso visione dell’informativa e di acconsentire al trattamento dei miei dati personali, nei limiti e per le finalità indicati nella Privacy Policy

Codice: 013GY212
ISBN:
Autore: P.Lazzaroni – G.M. Loriga
Editore: Stato Maggiore Esercito
Note interamente illustrato con foto in b/n e a colori
Formato 21 x 29,7
Rilegatura Brossura
Pagine 222

Da 180 anni l’ Esercito, prima Sardo e poi italiano, ha ricoperto un ruolo fondamentale nella diffusione e nella pratica nel nostro Paese dell’educazione fisica e dello sport. Nel 1833 giunse a Torino, per iniziativa del re Carlo Alberto, il giovane ginnasiarca svizzero Rudolf Obermann a cui va attribuito il merito di aver istituito  la Scuola di Ginnastica Militare del Valentino, di aver contribuito nel 1844 alla fondazione della Reale Società Ginnastica di Torino e di aver promosso la diffusione della Educazione Fisica nelle scuole del regno di Sardegna. Gli autori partono da quel 1833 per raccontare quasi due secoli di storia italiana, evidenziando lo strettissimo e determinante rapporto fra “Esercito e giochi olimpici”.